...forse un angelo

  • Posted on: 7 June 2016
  • By: Maria Luisa

Giornata di grattacapi e di preoccupazioni. Serata piena, ritmo serrato, la giusta tensione ed andirivieni senza respiro. Poi un gentile signore che andando via ci stringe la mano e dice: "Grazie non solo per la serata gustosa che ci avete donato, ma anche per il grande lavoro che fate". Mi sono commossa. Sembrava mandato apposta per me in un giorno condito di punti interrogativi e disillusione. Sembrava mandato apposta per me oggi: mai smettere di sognare e di avere fiducia quando si crede nel cammino scelto! Ricordatelo Lu...ricordatelo sempre come ricorderai sempre quel gentile signore (ma forse era un angelo!).
Grazie!
Grazie a tutti coloro che mi sostengono e che credono in me, a partire da @ Alessandro Fanti che non solo mi sostiene ma mi sopporta!
E grazie a mia madre che in eredità mi ha lasciato forza e coraggio.

Aggiungi un commento